• English
  • Italiano

SciCafe 2.0

Titolo completo 

The European Observatory for Crowd-Sourcing

Inizio 

Martedì, Ottobre 1, 2013

Coordinatore 

School of systems Engineering, University of Reading
Embedded thumbnail for SciCafe 2.0
Embedded thumbnail for SciCafe 2.0
Embedded thumbnail for SciCafe 2.0
Coinvolgimento della scienza nelle problematiche della società
Il Consorzio di SciCafe 2.0 è focalizzato sui metodi di adattamento utilizzati per comunicare la scienza coinvolgendo i cittadini in modo partecipativo. In particolare, la metodologia dei caffè scientifici è applicata alle diverse piattaforme che consentono la presa di coscienza collettiva su tematiche comuni e di sviluppare attività di crowdsourcing. Questo viene realizzato attraverso l’individuazione e la promozione di buone pratiche che consentano il coinvolgimento partecipativo, la creazione di un osservatorio per il crowdsourcing, lo studio delle strutture cognitive e comportamentali coinvolte nella condivisione dell’intelligenza collettiva e del sense-making, sviluppando una piattaforma per la partecipazione individuale e la scoperta della conoscenza. Il Consorzio supporta la comunità dei caffè scientifici a livello locale ed Europeo.

Perché il nostro progetto è importante? 

I caffè scientifici tradizionali mirano ad avvicinare la scienza al pubblico generico. Questi incontri sono organizzati regolarmente in ambienti casuale come caffetterie o pub. Al caffè scientifico vengono invitati uno o più scienziati a discutere del loro lavoro in differenti settori. Questi eventi intendono rendere la scienza e la tecnologia più accessibile al pubblico generico, particolarmente in riferimento alle problematiche di impatto e politiche sociali. Durante i caffè scientifici il pubblico è invitato a formulare domande e ad essere coinvolto in un dialogo con gli scienziati, questo contrasta la metodologia delle conferenze che adottano uno stile di lettura unidirezionale. Tuttavia l’impatto dei Caffè Scientifici è spesso solo locale. SciCafe 2.0 adatta il concetto dei caffè scientifici al mondo online e lo combina all’idea del crowdsourcing. Questo significa che ogni domanda complessa è proposta a un ampio gruppo di persone con l’obiettivo di trovare una soluzione adatta. La piattaforma virtuale dei Caffè Scientifici consente a tipologie diverse di persone e a un vasto pubblico di partecipare ai dibattiti scientifici, avvicinando la scienza alle persone, alle loro preoccupazioni e supportando i cittadini e le organizzazioni della società civile al fine di trovare la risposta giusta a problematiche scientifiche. Oltretutto, i caffè scientifici in Europa consentono di condividere conoscenza, esperienze e buone pratiche

Quali sono i nostri obiettivi? 

  • Connettere l’idea dei caffè scientifici e del crowdsourcing
  • Promuovere un coinvolgimento maggiore sulle problematiche sociali e globali (ad esempio la sostenibilità, la radicalizzazione delle pratiche religiose nei giovani, etc …)
  • Promuovere lo scambio di conoscenze fra le comunità della società civile, gli scienziati, i policy makers and il dialogo multidirezionale
  • Invitare e sostenere l’ingresso dei cittadini al processo decisionale democratico tramite la piattaforma virtuale sviluppata da SciCafe 2.0
  • Promuovere il coinvolgimento delle persone per la risoluzione di problematiche emergenti nella comunità.
     

Iniziative, strumenti e servizi che sono già stati avviati 

The SciCafe 2.0 Platform incorporating Citizens’ Say Knowledge Exchange with additional engagement models supported responsive to the needs of our first adopter communities in Florence and Rome etc.
The SciCafe 2.0 Platform Integrating Citizens’ Say Knowledge Exchange invites and supports citizens’ input into the democratic decision making process; i.e. supports objective citizenship, deeper social engagement and thus deliberative democracy by enabling people to:

  • Join an existing community or create a new one (on a particular scientific or societal topic of importance to them and/or their city).
  • Promote and manage debates online on the SciCafé2.0 topics (via grassroots organisations and movements).
  • Browse on-line information and services (e.g. for schools science projects) and/or and/or examine the evidence base relevant to policy issues of concern to the community.
  • Organise data in personal databases, and directories (to have an overview of information when working to solve a particularly complex problem).
  • Share knowledge with the community.
  • Use tools provided by the platform to manage Science Cafés and virtual meetings (e.g. web streaming, live chatting, calendars, mailing systems, voting/polling etc.).

Visit http://SciCafe2-0.complexworld.net/ and view the scenarios and “how-to”s about the platform "SciCafe2.0 Tool"

 
Services:European Observatory for Crowd-Sourcing supports the deployment and testing of different methodologies for participative engagement and crowdsourcing; exchanges of lessons learnt; sharing of insights re best practice community building and support for participative engagement. 
Based on our results, we will be able to identify the best models for participative engagement and leadership so that collective intelligence can be mobilised most effectively.  The resulting insights are presented in the Handbook of Online Participatory Methodologies and Best Practice Tools (available online from the SciCafe2.0 website www.SciCafe2-0.eu).
 
Dissemination:We have contributed too many workshops and conferences to raise the awareness of the scientific community and the Partners of others European projects about our tool and our mission and to learn the needs of different stakeholders. We have also proceeded locally to organise SciCafe 2.0 dissemination events of the project.
Some examples of more recent events that we have participated in to disseminate the SciCafe2.0 results and to involve new communities are as follows: 
  • Responsible Research and Innovation (RRI) Community Workshop, Brussels (07/2015). 
  • Working Party on Prevention of Conflict and Extremism at the Peace Centre, UK (16/7/15). 
  • Smart City Urban and Assisted Independent Mobility theme (17/7/15).
  • Presentation to the TIPS Workshop on the application of engagement platforms for Trust, Identity Privacy and Security Challenges in a Hyper-connected Society (3/9/15). 
  • Open Society European Policy Institute on Political Violence Online and Offline, Brussels (14/10/15).
  • Engaged2020 Workshops Brussels (09/11/15).
  • European Regions of Research and Innovation Network Stakeholders Conference ERRIN (14/11/15); re-invited for presentation and demo of SciCafe 2.0 as a follow-on to similar workshop presentation and demo for the ERRIN Science With And For Society (SWAF) Network representatives.
  • TheMove2015 Conference: Social innovation and Science Cafés in the Digital Age (26/10/2015).
  • ENGAGE2015 Conference: Engaging with Impact 2015 (3/12/2015) 
  • Session organisation at the final conference of ENGAGE2020: Engaging Society in Responsible Research and Innovation: What’s Next?  (10-11/11/2015). 
  • Presentation at the workshop on the future platform for enhanced societal research related to nuclear technology in Central and Eastern Europe (12/11/2015).
  • Contributions to relevant workshops at the ICT 2015 conference, Lisbon August 2105; e.g. re RRI and Healthcare social challenges.

    https://www.youtube.com/channel/UCwSDD2Hbdoa0eH8QcIQW3eQ

Engagement:We have shared the SciCafe2.0 Platform and Mission widely across Europe;
Involving different stakeholders: for example:
  • European project consortia 
  • Local communities involved in dissemination of science 
  • municipalities
  • Citizens
Some examples:We have contacted and involved some local communities for whom we have explained the use of our platform for initiating, building up and supporting the communities of interest, increasing the audience for the meetings, and, exchanging documents and ideas; such as:
Associazione Caffè-Scienza has used the platform to stream their events (10 events since January 2015).
The platform has helped the association to increase remote but active participation of citizens through the use of chat and continuous dialogue with a moderator. 
We have started the collaboration with “Caffè-Scienza di Alessandria” e “Caffè-Scienza Prato” making the first event streamed with our tool.
Municipio 2 Administration of Rome have invited us to collaborate with them in the development of a participatory process for the launch of the observatory and the start of its first activities.
 

Iniziative, strumenti e servizi in via di sviluppo 

La piattaforma di SciCafe 2.0 integra le opinioni dei cittadini per la condivisione della conoscenza invitando e sostenendo l’ingresso dei cittadini nel processo decisionale democratico, consentendo alle persone di
  • entrare a far parte di una comunità preesistente o crearne una nuova (in riferimento a un argomento scientifico o sociale di interesse per loro o per la città)
  • promuovere e gestire database online sugli argomenti discussi da SciCafè 2.0 (attraverso organizzazioni e movimenti dal basso)
  • consultare informazioni e servizi presenti online (ad esempio per progetti scientifici scolastici)
  • organizzare dati in database personali ed elenchi (al fine di avere una prospettiva delle informazioni necessarie per risolvere una specifica problematica 
  • condividere conoscenza con la comunità
  • utilizzare gli strumenti offerti dalla piattaforma per organizzare caffè scientifici e incontri virtuali (ad esempio web streaming, live chatting, calendari, sistemi di condivisione di e-mail e di votazione, etc ...).
L’ Osservatorio Europeo per il Crowd-Sourcing supporta lo sviluppo e l’analisi di differenti metodologie per il coinvolgimento partecipativo e il crowdsourcing. Sulla base dei risultati raccolti vengono identificati i modelli migliori per il coinvolgimento partecipativo e la leadership in modo di risvegliare l’intelligenza collettiva in modo ottimale. I risultati ottenuti sono stati inseriti in un libro di metodologie partecipatorie online e strumenti di buone pratiche disponibili sul sito web www.scicafe2-0.eu 

Chi beneficerà del nostro progetto? 

  • I cittadini interessati alla scienza, alla tecnologia o a problematiche sociali di qualsiasi età, sesso, classe sociale, regione e disciplina, in quanto la piattaforma offre un luogo per incontrare altre persone e condividere interessi simili, discutere problematiche, organizzare e condividere dati
  • Autorità locali e organizzazioni non governative possono essere coinvolte nelle discussioni con i cittadini e la scienza al fine di prendere decisioni informate
  • Organizzatori di caffè scientifici che hanno l’opportunità di discutere con altri organizzatori riguardo a problematiche emerse durante i caffè scientifici ma anche riguardo a problemi organizzati per migliorar ei propri eventi
  • Università e progetti di ricerca che beneficiano degli strumenti di disseminazione della conoscenza con il pubblico che contribuisce alla condivisione della conoscenza.
  • Altri progetti che riguardano temi simili (consapevolezza collettiva, innovazione sociale, etc …) possono utilizzare la piattaforma come database dal quale prendere dati e come luogo per discutere problematiche e scambiare punti di vista. 
     

Visit CAPSSI and Learn more about the new CAPS projects!